roseicollis

roseicollis

 

 

 

 

allevamento

 

uova deposte da 4 a 5 uova, incominciando l'incubazione dal secondo. L'incubazione è di ca. 23 gg. I piccoli lasciano il nido a circa 42 giorni di età e si rendono del tutto indipendenti a 2 mesi circa dalla nascita. In questa specie, non è necessario riempire il nido di trucioli di legno, dato che la femmina si incarica di trasportare al nido tutto ciò che gli necessita. Fornire per l'imbottitura del nido rami di salice, muschio, erba, fieno, foglie, rami freschi. Il trasporto del materiale non avverrà tramite il becco, ma i roseicollis si introducono il materiale tra le piume della schiena, per trasportarlo fino al nido.

Durante gli accoppiamenti può risultare aggressivo verso altri pappagallini.

In cattività si riproduce praticamente tutto l'anno, come la maggior parte degli agapornis. E' buona norma comunque, non permettere più di tre covate l'anno.

 

 

alimentazone

 

 

semi misti (senza o poco girasole!), frutta, verdura, vegetali, semi germinati, bacche e vegetali. Durante la fase di svezzamento è bene dare un supplemento vitaminico, minerale e pastoncino all'uovo. Lasciare sempre a disposizione osso di seppia e grit.

 

 

carattere

è un pappagallo abbastanza rumoroso. Timido  e riservato, può diventare con il tempo addomesticabile. Può apprendere qualche parola. Adora triturare rami freschi e ogni tanto fare il bagno

 

 

dimorfismo sessuale

 

inesistente. Il dimorfismo sessuale può essere accertato solo da esperti, toccando le ossa pelviche le quali risulteranno maggiormente distanziate nella femmina.

 

 

 

Sito web gratis da Beepworld
 
L'autore di questa pagina è responsabile per il contenuto in modo esclusivo!
Per contattarlo utilizza questo form!